“Il barbiere di Rio” : lo sguardo italiano su Rio de Janeiro. Un incontro-dibattito con il Prof. Julio Monteiro Martins

L’associazione culturale italo-brasiliana Encontro torna ancora una volta dietro il proiettore per proporre una serata cinematografica.
Dopo il successo delle serate inaugurali del progetto “Pisa guarda il Brasile” che hanno visto un folto pubblico accorrere alla proiezione del pluripremiato film “Tropa de Elite” e del documentario musicale “Brasileirinho”, è la volta di un film italiano, che offre però ancora una volta spunti di riflessione sulla realtà sociale brasiliana: si tratta del celebre film “Il barbiere di Rio” (1996), diretto dal regista toscano Giovanni Veronesi e interpretato da Diego Abatantuono.
Sarà un viaggio alla scoperta dello sguardo italiano su Rio de Janeiro, a caccia degli stereotipi più comuni sul Brasile, condotto proprio a partire da una città che del Brasile è uno dei simboli più noti.

Questa serata segna anche il ritorno, come graditissimo ospite, del Prof. Julio Monteiro Martins, lettore di lingua portoghese all’Università di Pisa che proprio a Rio è nato e che illustrerà le coordinate migliori per sviluppare il dibattito.
Parteciperà alla serata una delegazione di studenti universitari brasiliani aderenti al programma “Scienza senza Frontiere”: si tratta di un progetto internazionale che connette le università brasiliane con le università di tutto il mondo, allo scopo di promuovere esperienze di studio e di ricerca all’estero per oltre 75.000 studenti.
Sessanta di questi studenti stanno passando un periodo di studio presso le facoltà scientifiche dell’Università di Pisa ed è soprattutto a loro che ci rivolgeremo per dare ancora più contenuti e rendere ancora più partecipato questo nuovo incontro.

DOVE: Sezione Soci Coop Cisanello, via Valgimigli 1
QUANDO: Venerdì 16 novembre
Programma serata:
Ore 19.30: Aperitivo, al costo di 2 euro
Ore 20.15: Sandra Capuzzi ilustrerà le finalità sociali della Coop; introduzione al film
Ore 20.45: Proiezione del film
A seguire il dibattito

(testo di Giulia Baglini)